lavandino

Cosa fare quando gocciola acqua dal lavandino

L’acqua che gocciola dal lavello può essere fonte di preoccupazione per tutti coloro che si occupano di tenere in ordine la propria cucina, anche perché se il problema dovesse persistere a lungo, si rischia di pagarne letteralmente le conseguenze con un rincaro della bolletta. Anche se si tratta di un piccolo fastidio, potreste iniziare a preoccuparvi di altri motivi per cui il vostro lavello gocciola, come ad esempio la presenza di una guarnizione vecchia o difettosa.

Ma non c’è da preoccuparsi! Ci sono cose che potete fare per risolvere il problema e rendere la vostra cucina meno fastidiosa. La buona notizia è che per risolvere il problema del gocciolamento del lavello non sono necessarie procedure di manutenzione costose o difficili. Basta seguire questi consigli e trucchi per tenere sotto controllo il gocciolamento e tenere in ordine la cucina o chiamare il pronto intervento idraulico nel caso sia necessario un intervento professionale, o ci siano dei danni alle tubature o ai rubinetti, che in questo caso andranno sostituiti.

Mantenete il rubinetto libero da accumuli di minerali

Mantenere il rubinetto libero da accumuli di minerali, quelli che causano il calcare e le fastidiose macchie con cui ci ritroviamo a lottare quotidianamente, è importante per evitare che goccioli l’acqua. Un modo per farlo utilizzando solo due ingredienti che tutti abbiamo in casa, è quello di utilizzare una soluzione di aceto e bicarbonato di sodio.

Per farlo, sarà necessario creare un composto mescolando mezzo bicchiere (120 ml) di aceto bianco con un cucchiaino (5 ml) di bicarbonato di sodio, e la soluzione ottenuta andrà strofinata sul rubinetto per rimuovere gli accumuli di calcare e altri minerali. Il composto andrà lasciato agire per circa 10 minuti, per poi essere sciacquato accuratamente con acqua tiepida.

Controllare che lo scarico non sia ostruito

A volte può succedere che il lavello goccioli a causa di un’ostruzione dello scarico, perciò è importante controllare che non sia questa la causa del problema. Un modo per farlo è quello di mettere una ciotola o un secchio sotto il lavandino e girare lentamente il rubinetto dell’acqua. Se l’acqua scorre molto lentamente, probabilmente c’è qualcosa che blocca lo scarico. Se il blocco è abbastanza vicino al lavandino, può essere sufficiente uno sturalavandini per fare in modo che la pressione esercitata da questo riesca a far uscire l’ostruzione, ma se si trova più in profondità potrebbe essere necessario dover smontare lo scarico per pulirlo manualmente. Se questo fosse il caso, consigliamo di rivolgersi ad un professionista se non si è esperti, in modo da non danneggiare ulteriormente le tubature nel tentativo di rimuovere l’ostruzione.

Cosa fa gocciolare l’acqua dal lavandino?

L’acqua che gocciola dal lavandino può essere causata da una varietà di fattori. Uno dei più comuni è un accumulo di minerali nel rubinetto: questo può intasare il foro del rubinetto e causare perdite. Un altro motivo potrebbe essere l’ostruzione dello scarico. Se lo scarico è bloccato, l’acqua non può defluire correttamente e inizia a gocciolare dal lavandino. Infine, se il tubo che porta allo scarico è danneggiato o ha una perdita, anche questo potrebbe causare il gocciolio dell’acqua sul lavandino.

Per evitare che si presenti questo fastidioso problema, è molto importante eseguire periodicamente dei controlli di manutenzione preventiva sugli impianti idraulici della propria casa, in modo da individuare eventuali problematiche, danni o difetti ed intervenire tempestivamente, anche avvalendosi dell’aiuto di un esperto qualora fosse necessario sostituire alcuni pezzi. La manutenzione ordinaria è infatti fondamentale per mantenere scarichi, rubinetti e tutti gli altri elementi della casa correttamente funzionanti e prolungare la loro durata nel tempo.

Posts created 21

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top